NIENTE LUCI


Niente luci,
questa sera solo te.
Niente applausi, amici o inutili cornici.
Questa sera io e te.

Vengo a prenderti o ci troviamo in quel caffè
quello arabo, in via delle Radici.
Questa sera niente luci.
Voglio solo te.
Solo te.

Parlare a poca luce
e guardare i tuoi profili;
dialogare a bassa voce,
ignorando accenti ostili
di rumori o di fastidi.
Voglio solo te.
Solo te.

Niente luci,
questa sera solo te.

Nessun’altro per i piedi.
Soli, con le nostre voci,

due bicchieri e il calore degli arredi,
che, per come ti ci siedi,
sono fiamme e voglie atroci.

Parlare a poca luce
e incontrare i tuoi ginocchi,
dialogare a bassa voce,
penetrarsi infondo agli occhi
mentre appoggi e scarabocchi
sul mio naso con le mani
tutti quei pensieri strani
che se spengono le luci e tu rimani…


agostino guarino ©

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...