POCHE SETTIMANE


Poche settimane
sono solo un passo in più,
delicati movimenti sulla faccia mia;
poche storie, sempre uguali,
come l’ombra sulla via
che mi segue.

Cambiano le sere,
più di quanto pensi tu,

si spaventano di sole e di foschia;
si frammentano di verde
come l’acqua che va via dai ricordi
o da una nuova emozione.

Come la confusione
che non ci lascia passare,
come dubbi e passione
che ci legano il cuore.
Come una macchina spenta
che non può funzionare,
non ci si può fermare.

Dopo qualche notte,
si fa giorno anche per noi,

sotto i vetri di un’inutile bugia.
Già si cercano ricambi
per un’altra fetta di allegria
e ci si perde
senza una vera ragione.

Ed è la confusione
che non ci lascia passare
e sono dubbi e passione
che ci legano il cuore.
Come una macchina spenta
che non può funzionare,
non ci si può fermare.

Ed è la confusione
che non ci fa ragionare,
ed è la confusione
che ci soffoca il cuore
che ogni tanto lamenta
la poca forza di amare
ma non si può fermare.


agostino guarino ©

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...