RINCASANDO


Rincasando,
non c’è né buio né luce.

Sulla strada, illesa,
la disciplina dei lampioni
e infondo alla discesa,
un operaio su una vecchia bicicletta
ha già il lavoro che lo aspetta.

Rincasando,
non bado molto al motore,

ascolto della musica
e con le luci spoglio tutto,
anche una donna che rovista
e gli occhi gialli di un gatto brutto,
con la faccia di una specie mai vista.

Rincasando,
il cielo si fonde in un altro colore.

La terra è umida di notte.
Due tipi strani che dicono poco.
Echi di un gallo…
sembrano quasi allarmi di fuoco.

Rincasando,
il cielo ha preso già un altro colore.
Dall’altra parte è ancora buio,
mentre di qua, già s’intravede il sole.


agostino guarino ©

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...