PERFETTE!


Che tette!

Perfette!

Due bocce belle e grandi,
non boccette!
Due palle rotonde,
troppo grosse per le tue racchette,
per la mia che non risponde
o per due mani troppo strette.

Che tette!

Perfette!

Che si adagiano gioconde
su quel corpo come fionde,
impossibili saette.

Affondano nell’acqua
ed ingrossano le onde
e fanno il mare a forza sette,
causando inaspettate baraonde
a quelle flebili barchette.

Che tette!

Perfette!


agostino guarino ©

pubblicata sul periodico web Acta Diurna 2009

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...