IRRAGGIUNGIBILE


Vorrei scrivere a te
qualche cosa che non sia
un mio stato d’animo,
ma soltanto una poesia.

Vorrei confidare a te
dei segreti che non ho,
partorire dal mio dentro
qualche cosa che non so,

ma tu
sei irraggiungibile,
tu
sei incomprensibile;

che per arrivare a te
occorre un bollo in carta bianca,
sballottarsi continuamente
e alla lunga, stanca.

Volerò su case
su terrazze e prati,
su ferrovie che corrono
vicino ai campi arati.

Volerò da te
con un trucco, come nei film
ed arriverò in anticipo,
sorprendendoti così.


agostino guarino ©

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...