VINCENT


Tratti e colori.
Momenti fermi.

Cuore disperato,
felice tra i fiori
e mulinanti prati
fioriti di malumori.

I tuoi occhi mi guardano
ed io ti vedo,
ti leggo il cuore
e mi rivedo,

anche se sottile e minuto
e sento quello che vuoi dire
in quel tono caduto
tra il cappello e il suo crinire.

Conoscevo già il tuo cuore
e la forza del tuo amore.
Proverò a buttarmi in un colore
e guardarti passare

per ritrovare un po’ di pace
e rivedere un po’ di sole
tra le pareti,
mura gialle, di un dolore.

a Vincent Willem Van Gogh


agostino guarino ©

pubblicata sul periodico web Acta Diurna 2009

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...