PAGINE DI STORIA


Ostacoli sul percorso
e vento ostile,
burrasche senza rimorso
tra solchi di vinile.

La musica è salvezza,
la musica è poesia,
libertà e meditazione,
sentimento e pulizia.

Il suono è di un insieme.
Il suono è condiviso
e si avverte nell’unisono
di una smorfia o di un sorriso.

Il musicista è unico
e suona la memoria.
Le mani si abbandonano
all’istinto di una storia.

Le stanze si dipanano
tra alberghi e ferrovie,
tra luoghi sconosciuti
e famose gallerie.

Le immagini si infrangono,
si allineano sui muri,
come note sulle righe
che cancellano interludi,

i momenti più difficili,
i momenti che ti cambiano,
i momenti che ti crescono
e che a volte un po’ ti arrabbiano.

Quegli ostacoli che servono
a dare forza e convinzione,
a dare il senso della vita
senza alcuna emulazione.

Nuove pagine di storia,
nuove pagine d’amore,
che sia buona o senza gloria,
è parte vera di persone.

Puoi decidere se batterti
o restare ad aspettare
e se il tempo non è troppo,
meglio non farlo passare.


agostino guarino ©