FINALMENTE


Finalmente mi allontano da questa solitudine,
da questa situazione di tensione e di inquietudine,
da queste nubi tossiche che oscurano di nero
qualsiasi nuova favola da vivere davvero.

Finalmente mi riparo sotto questa vecchia quercia,
nel saggio innato lessico di un ombra che rovescia
parole su parole fatte solo di paura.
Parole che dimenticano il sogno e l’avventura.


agostino guarino ©

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...