IL TUO MOTORE


Scoppiettante il tuo motore,
parte a razzo. Per favore!
Bruci subito benzina;
tiri a tappo, per arrivare prima.

Non sopporti le frenate
né rifare le testate.
Io riscaldo bene i tempi,
parto piano e tu rallenti.

Sei lo specchio della macchina che hai.
Sempre lucida la tua -mi scuso-,
ma il motore l’hai già fuso.

Certo la mia è meno pulita,
ma dentro ha ancora molta vita.

Io riscaldo i sentimenti
lentamente, non lo senti?
Basta essere coerenti,
obiettivi e comprensivi.

Alla fine posso andare
sul pedale e accelerare
e se regge il tuo motore
stammi dietro, prova… “amore”.


agostino guarino ©

pubblicata sul periodico web Acta Diurna 2009

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...