SOLO


Solo come un libro sul comò,
come un tizzone ardente tra i resti di un falò,
come l’Africa nera.

Solo come una sedia in una stanza vuota,
come rimane vuota la testa di un’idiota.
Solo come la sera.

Solo, con te vicino.
Solo, mentre mi stringi.
Solo, fino al mattino.
Solo, con te che fingi.

Solo e non dico niente.
Solo, mentre sorrido.
Solo il mio corpo e non la mente
o solo perché mi fido.

Solo, come una chiave per terra, fra i sassi.
Solo, come un cuscino tra due materassi.
Solo come Giuda.

Solo, come il sole d’inverno.
Solo, come l’eterno.
Solo. Com’è dura!

Solo, con tutti intorno.
Solo, mentre mi stringi.
Solo. e non passa giorno…
Solo mentre piangi.

Solo, tra le tue mani;
solo, tra le mie.
Solo, mentre mi chiami.
Solo, fra le bugie.

Solo, con tutti intorno.
Solo contraddizioni.
Solo per un altro giorno.
Solo, fino a domani.


agostino guarino ©

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...