ANCHE IL FREDDO HA LA SUA PARTE


Ora canto a voce bassa, come piace a te.
Barba incolta e poca fame, questi giorni per me.
Anche il freddo ha la sua parte, non partire adesso.
Via, lascia perdere i dettagli, fammi ancora compagnia.

Raccontarsi di qualcuno, condividere
i momenti di ogni giorno, anche sorridere.
Ed il freddo va deciso su un amore che non c’è.
Io non toccherò il tuo viso. Le mie mani via da te!

E la notte di sorpresa (e la notte arriva già)
accarezza la città (attraversa l’anima),
una luna ancora accesa (accompagna la discesa)
e finire in qualche bar.

Ora, fermo in questo letto, penso a “chi lo sa?”
viaggiatore un po’ costretto dalla verità.
E col freddo gli spiragli sanno andare via da lei;
qui rimangono i dettagli, non le cose che vorrei.

E ritornerà la notte (e la notte arriverà)
sopra tutta la città (accarezza l’anima)
anche il freddo ha la sua parte (anche il freddo ha la sua parte)
ma la notte passerà.
C’è ancora fiato dentro al giorno che verrà!
Lasciamo tempo al tempo e spazio all’anima.

Mi concedo, nei ritagli, qualche novità
e parcheggio affari e sbagli tra le ambiguità.
Anche il freddo fa i bagagli. Io tra poco me ne andrò.
Sulla barba e i miei dettagli penso che non tornerò.


agostino guarino ©

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...