COPPIE


Coppie diverse,
tra discorsi e mani.
Coppie che arrivano a coppie,
coppie di domani.

Coppie senza difetti.
Coppie che non sanno di niente.
Coppie che non si parlano,
dallo sguardo assente.

Coppie che uno di qua
e uno di là.
Coppie che: se uno manca,
l’altro cosa fa?

Coppie difficili
da mettere insieme.
Coppie che è impossibile
volersi bene.

Coppie di nome,
ma non di fatto.
Coppie che nessuno dei due
è soddisfatto.

Coppie che lui cammina
e lei sta dietro.
Coppie che si rincorrono da anni
e non hanno fatto un metro.

Coppie che pagano il conto
(ed ognuno il suo).
Coppie che «mi devi un euro»;
coppie che… so solo io!

Coppie che amano.
Coppie che si abbracciano.
Coppie che si aiutano.
Coppie che si piacciono.

Coppie vestite a festa,
davanti a una fotografia.
Coppie frettolose e impazienti,
che vogliono andare via.

Coppie col macchinone,
per farsi grandi.
Coppie vicine alla pensione.
Coppie senza traguardi.

Coppie che si spezzano
prima dell’unione.
Coppie che si sdoppiano,
dopo la separazione.

Coppie che camminano,
che parlano tra loro.
Coppie che rovinano tutto,
coppie senza decoro.

Coppie di gay
che si danno la mano.
Coppie che si chiedono
che cosa c’è di strano.

Coppie di balli lenti
a luce fioca.
Coppie che ogni volta
è sempre poca.

Coppie di un’ora,
coppie di una sera,
di una mano fuori posto,
da rimettere dov’era.

Coppie che è sempre uno
ad alzare la voce.
Coppie amanti del silenzio.
Coppie che ognuno ha la sua croce.

Coppie che “tu non esci!”,
dalle mani alzate.
Coppie senza rispetto,
dalle vite segnate.

Coppie che si baciano
in modo volgare.
Coppie che si uccidono,
facili a naufragare;

Coppie col bastone,
qualcuno col cappello.
Coppie che hanno visto poco
di veramente bello.

Coppie che giocano,
che si tirano cuscini.
Coppie che discutono
e disturbano i vicini.

Coppie che lui parla
con l’amico indietro
e lei sta ferma, invece,
a qualche metro.

Coppie che scherzano,
che sanno campare.
Coppie che crescono i figli,
come si dovrebbe fare.

Coppie che si stringono,
da fare una cosa sola.
Coppie che ti aspettano
davanti alla scuola.

Coppie di ragazzi
che portano a spasso i cani.
Coppie che resistono,
senza conoscere il domani.

Coppie lontane
che si raggiungono in treno.
Coppie per gioco.
Coppie senza freno.

Coppie una volta sola,
la seconda è troppo.
Coppie per sempre,
anche quando uno dei due è già morto.

Coppie per forza.
Adesso o mai più.
Coppie che potrei esserci anch’io
e magari anche tu.

Coppie come noi,
col sorriso tra i denti.
Coppie per davvero.
Coppie in tutti i sensi.

Coppie che non sono
mai state insieme
ed altre (poche),
che stanno davvero bene.


agostino guarino ©

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...